Post Covid19: come si potrà lavorare in ufficio con la fase 2, quale sarà l’impatto sociale dopo questo lungo isolamento e che conseguenze ha generato nel modo di progettare e arredare l’ufficio a Milano?

Come combattere in ufficio la sedentarietà e coltivare nuovi interessi in tempi di Covid19
6 Maggio 2020
Frecce tricolori, le eccellenze italiane volano sopra gli uffici ed i grattacieli di Milano
26 Maggio 2020

MERCATINO DEI FIORI SUI NAVIGLI (Alberto Cattaneo, MILANO - 2003-04-13) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate - MERCATINO DEI FIORI SUI NAVIGLI (Alberto Cattaneo, MILANO - 2003-04-13) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate -> SAVOIA CATTANEO FARAVELLI

Covid19 riscrive i libri di storia e forse anche quelli di architettura

Da lunedì migliaia di uffici riapriranno le porte ai propri dipendenti. Ma quali sono le disposizioni da rispettare per lavorare in sicurezza, quale sarà l’impatto sociale dopo questo lungo isolamento e quale sarà l’approccio al progetto di “arredo per ufficio”?

Sono oramai due mesi che la quasi totalità degli Italiani è in isolamento presso la propria abitazione, molti dei quali svolgendo il proprio lavoro in smart working, termine sino a poco tempo fa noto a pochi ma che a causa di Covid19 abbiamo dovuto imparare a conoscere velocemente.

Ma come si lavorerà in ufficio?

Le regole da rispettare sono oramai note a tutti, ovvero distanze, mascherine, guanti, schermi di protezione, sanificazione degli ambienti, gel disinfettanti, rilevazione della temperatura corporea, etc. etc.

Ma quale sarà il nuovo approccio al progetto arredo ufficio?

Filiale Milano Srl da oltre 30 anni opera su mercati internazionali quale società di consulenza nella progettazione e fornitura di arredi per ufficio e hospitality, rappresentando in esclusiva primarie industrie di settore.

Il nostro approccio al progetto è sempre stato di carattere tecnico/estetico/ funzionale. Sono state privilegiate le relazioni sociale tra dipendenti allestendo aree lounge o meeting room volte a consentire alle persone di potersi incontrare, confrontare e lavorare insieme in modo informale e funzionale facendo brainstorming.

Abbiamo posto al centro della nostra attenzione le esigenze del cliente senza mai perdere di vista le nuove tendenze che hanno contribuito nel corso degli anni a rendere lo spazio lavoro più umano e confortevole, il tutto sempre nel rispetto del budget del cliente.

Covid19 rivoluziona ora l’approccio verso il progetto, che non potrà tenere conto solo di quanto sopra descritto ma dovrà considerare tutte quelle aspetti necessari a far sì che si possano arredare uffici belli e funzionali garantendo la sicurezza di chi vi lavora nel rispetto delle  disposizioni di legge  e facendo sì che il tutto sia reso  poco impattante e integrato perfettamente nel progetto medesimo.

Per Filiale Milano si tratta di una nuova sfida e le esperienze maturate in tutti questi anni e la collaborazione in essere con primari studi di progettazione ci trovano pronti ad affrontare il “progetto arredo per ufficio post covid19”.

La creatività dei nostri architetti e la costante ricerca delle nostre aziende ci permetterà di continuare ad arredare aziende, alberghi, centri congressi, poli funzionali, e quant’altro di attinente al nostro settore allestendo spazi “vivibili” in linea con le ultime tendenze nel rispetto delle nuove regole di sicurezza senza però  perdere di vista l’attenzione a privilegiare le relazioni umane in modo che sul posto di lavoro ci si senta a proprio agio come se si fosse a casa propria.

Questa è la nuova mission di Filiale Milano, azienda presente nel settore da oltre 30 anni.

 

× WhatsApp