Il valore del Centro Ricerche Fantoni

Trockenbau und Ausbau 06/2019
19 Novembre 2019
Fantoni riprende la produzione
23 Aprile 2020

Fare ricerca è un atteggiamento più che una funzione: significa esporsi al cambiamento, espandere i propri confini, superare i propri limiti ed esplorare direzioni inedite; significa continuare ad apprendere e a crescere. Aprirsi alla possibilità, abbracciare la curiosità, accompagnare la creatività: è questo lo spirito che informa il Gruppo Fantoni e dal quale sono nate anche numerose e importanti collaborazioni con artisti e designer internazionali e con istituzioni culturali come La Biennale di Venezia e la Triennale di Milano, accomunati dalla stessa attitudine. Il progetto diventa allora condivisione degli obiettivi e partecipazione.

Il Centro Ricerche Fantoni nasce nel campus di Osoppo nel 1996 quando, a pochi anni dalla caduta del muro di Berlino, il Friuli Venezia Giulia diventa improvvisamente il centro dell’Europa, asse di collegamento tra l’Europa dell’Est e l’Europa dell’Ovest. Per volontà della famiglia Fantoni diventa subito porta verso il “nuovo mondo”, luogo d’incontro aperto al pubblico e alle istituzioni, non uno scrigno della memoria ma uno spazio di condivisione grazie anche all’ampio auditorium che ospita convegni di ogni tipo.

Agli inizi del 2020 lo spazio viene rinnovato non solo negli allestimenti, ma e soprattutto nelle funzioni della sua parte didattica, luogo di ricerca aperto anche a scuole e università. Varie sezioni attualizzano e approfondiscono i temi legati a sostenibilità, economia circolare, evoluzione dei materiali a base legno, superfici, acustica, energia rinnovabile. A ciò si aggiunge una biblioteca di inestimabile valore che raccoglie le collezioni delle riviste che hanno fatto la storia del mobile e del design, molte delle quali complete dai primi numeri a oggi.

È uno spazio vivo e in continuo mutare, figlio di una forte filosofia aziendale che contraddistingue l’operare del gruppo Fantoni in tutte le sue fasi, dalla progettazione dei prodotti alla loro commercializzazione, dalla comunicazione interaziendale a quella esterna. Natura, ambiente e sviluppo sostenibile, architettura, creazione di nuovi materiali e creatività individuale, cultura industriale e cultura del progetto sono gli elementi distintivi di un’attività costantemente alimentata e sostenuta da una solida identità aziendale.

È l’insieme di tutti questi elementi che spinge la Fantoni ad orientare ogni fase della vita aziendale verso la realizzazione di un progetto guidato da un’idea, quella di un’identità caratterizzata dalla contemporanea ed equilibrata presenza di elementi di varia natura, quali il design, la qualità, l’attenzione per la ricerca, la personalizzazione dei prodotti, la produzione eco-sostenibile, il rispetto per la natura, la valorizzazione delle risorse umane e della creatività individuale, il costante contatto con la realtà esterna.

In questa particolare visione del concetto di filosofia aziendale si inserisce appieno l’attività promossa dal Centro Ricerche Fantoni. Grazie al coinvolgimento ed all’apporto di operatori provenienti da esperienze diverse (architetti, ingegneri, designer, imprenditori, docenti, tecnici, studenti, operatori aziendali), esso affronta tematiche di tipo economico (materie prime, progettazione, innovazione, design, materiali), etico, ecologico, ambientale e sociologico, legato alla materia legno e al prodotto mobile, lungo un itinerario di esplorazione e di arricchimento formativo. Alla base di questo approccio risiede la volontà di coniugare il rispetto e la valorizzazione di un patrimonio (di persone, di idee, di oggetti), con l’idea che una forte missione culturale delle imprese possa rappresentare uno strumento basilare per migliorare il mondo circostante.

Completa e arricchisce le proposte del Centro Ricerche la collana editoriale Blueindustry: composta da 9 volumi, di volta in volta indaga tematiche d’avanguardia nel design, racconta le vicende del settore, conduce ricerche scientifiche sul suono, studia l’evoluzione dei modi di lavorare e dei luoghi ad esso deputati, narra le collaborazioni con architetti e progettisti.

Il Gruppo Fantoni (azienda fondata da Achille Fantoni nel 1882) è leader nella realizzazione di mobili per ufficio, pareti divisorie ed attrezzate, pannelli MDF e truciolari, pavimenti melamminici e pannelli fonoassorbenti. Tutte le fasi del processo produttivo vengono svolte dal network di società che compongono il Gruppo e che operano sinergicamente per lo sviluppo del prodotto: dalla produzione dei materiali e dei semilavorati, alla progettazione di sistemi d’arredo ufficio innovativi ed ispirati ai più attuali principi del benessere e del design. Costituito da sette società – Fantoni Spa, La Con Spa, Lesonit (Slovenia), Novolegno Spa, Patt Spa, Spik Iverica (Serbia), Inter-Rail – il Gruppo Fantoni produce autonomamente resine, impregna la carta per la nobilitazione dei propri pannelli e, grazie alle centrali idroelettriche e agli impianti di cogenerazione, contribuisce notevolmente al proprio fabbisogno energetico.

Insignito dall’ADI nel 1998 del premio “Compasso d’Oro alla Carriera” per il design primario, il Gruppo Fantoni è diventato punto di riferimento nel suo settore, grazie all’intensa attività del Centro Ricerche: workshop, convegni e pubblicazioni sono gli esempi di un impegno che ne fanno un centro nevralgico di sperimentazione e ricerca.

Dal 1882, architettura, ricerca e total design hanno guidato la crescita aziendale e lo sviluppo di prodotti sempre più innovativi e al servizio del benessere della persona.

× WhatsApp